Home-Parrocchia di San Giovanni Battista Pedavena (BL)

Home-Parrocchia di San Giovanni Battista Pedavena (BL)
                                 logo_parrocchie_pedavena
​​Parrocchia di San Giovanni Battista, via Tornaol N. 9, 32034 Pedavena (BL) Tel. 0439/300808
(Parrocchie di: -Facen, Patrono San Pietro Apostolo - Norcen, Patrono Presentazione di Maria - Travagola, Partrono SS. Salvatore-)
Parroco:
don_alberto2018
Ganz don Alberto
Sacerdoti residenti collaboratori: Zasio mons. Enrico, Giazzon don Aldo, Franco padre Giuseppe OMF Conv.
(Padre Guardiano di Casa S. Maria Gloriosa) Negrello padre Adriano OMF Conv.



E- Mail: 


Per richiesta documenti e questioni personali:
(for request documents and personal issues)

parrocopedavena@gmail.com
(per tutto il resto: inf@parrocchiapedavena.it)

 Ricorrenza Patrono:
24 Giugno
padrekolbe19

Comunità Religiose: Frati Minori Conventuali, Congregazione della Madre Del Carmelo. 


confessione19








 



CONFESSIONI IN CHIESA A PEDAVENA: Sabato dalle 17:15 alle 18:00

Via Crucis:
via_crucis_19












Nei venerdì di Quaresima è proposta anche la pia pratica della VIA CRUCIS:

ore 16:30, cappella di Padre Kolbe, anima Padre Giuseppe

ore 17:30, a Facen, anima don Aldo Giazzon

ore 17:30, a Travagola, Via Crucis inserita nella celebrazione della Santa Messa, anima don Pasquale Campigotto

ore 18:00, a Pedavena anima padre Adriano, a seguire ci sarà la S. Messa

 


 Per conoscere la Liturgia del giorno:


Il Vangelo della Domenica...

 

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo e salì sul monte a pregare. Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante. Ed ecco, due uomini conversavano con lui: erano Mosè ed Elìa, apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che stava per compiersi a Gerusalemme.
 
Pietro e i suoi compagni erano oppressi dal sonno; ma, quando si svegliarono, videro la sua gloria e i due uomini che stavano con lui.
 
Mentre questi si separavano da lui, Pietro disse a Gesù: «Maestro, è bello per noi essere qui. Facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elìa». Egli non sapeva quello che diceva.
 
Mentre parlava così, venne una nube e li coprì con la sua ombra. All’entrare nella nube, ebbero paura. E dalla nube uscì una voce, che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!».
 
Appena la voce cessò, restò Gesù solo. Essi tacquero e in quei giorni non riferirono a nessuno ciò che avevano visto.


 

DICE IL SAGGIO

 

Digiunare (Jean Galot, Ritorno alla sorgente)

Fa' digiunare il nostro cuore: che sappia rinunciare a tutto quello che l'allontana dal tuo amore, Signore, e che si unisca a te più esclusivamente e più sinceramente. Fa' digiunare il nostro orgoglio, tutte le nostre pretese, le nostre rivendicazioni, rendendoci più umili e infondendo in noi come unica ambizione, quella di servirti.

Fa' digiunare le nostre passioni, la nostra fame di piacere, la nostra sete di ricchezza, il possesso avido e l'azione violenta; che nostro solo desiderio sia di piacerti in tutto. Fa' digiunare il nostro io, troppo centrato su se stesso, egoista indurito, che vuol trarre solo il suo vantaggio: che sappia dimenticarsi, nascondersi, donarsi.

Fa' digiunare la nostra lingua, spesso troppo agitata, troppo rapida nelle sue repliche, severa nei giudizi, offensiva o sprezzante: fa' che esprima solo stima e bontà. Che il digiuno dell'anima, con tutti i nostri sforzi per migliorarci, possa salire verso di te come offerta gradita, meritarci una gioia più pura, più profonda.

 


 

I Video di
Papa Francesco:

papafrancesco19
 
YouTube Video